/apps/enel-x-digital-ecosystem/templates/page-content

In Sicilia la prima comunità energetica agricola

In Sicilia la prima comunità energetica agricola

Enel X partner del progetto di installazione di un impianto fotovoltaico da 200 kW

Pubblicata il 18 GIUGNO 2021
Condividere energia pulita prodotta localmente, riducendo le emissioni di CO2 e beneficiando di incentivi economici da parte dello Stato. È questo il succo del progetto della prima comunità energetica agricola italiana, che ha coinvolto un gruppo di imprese ragusane capitanate dal Consorzio La Mediterranea con il supporto tecnico di Enel X e il sostegno finanziario della Banca Agricola Popolare di Ragusa. Grazie alle nostre competenze, un grande parco fotovoltaico alimentato dal sole della Sicilia produrrà più di 300 MWh l’anno, che saranno condivisi dalle aziende iscritte. “Diamo così vita alla prima comunità energetica aperta alle piccole e medie imprese del comparto agricolo, che fino ad oggi non aveva mai sperimentato un modello del genere” spiega Augusto Raggi, responsabile per l’Italia di Enel X. “Con questo progetto confermiamo il nostro impegno a supportare attivamente la transizione energetica delle imprese, offrendo le nostre tecnologie e infrastrutture digitali all’avanguardia per rendere le comunità energetiche un vero e proprio ecosistema efficiente e sostenibile”.

L’unione fa la convenienza

Il progetto siciliano è fortemente innovativo perché, per la prima volta in Italia, vede applicato il meccanismo delle comunità energetiche – definite nel Decreto “Milleproroghe” 162/2019  – al settore agricolo. Le comunità energetiche sono in sostanza associazioni tra cittadini, attività commerciali o imprese che decidono di unire le forze per dotarsi di impianti per la produzione e condivisione di energia da fonti rinnovabili. Nel caso di Ragusa, le aziende agricole coinvolte occupano circa 60 ettari di territorio. La nuova modalità di produzione e distribuzione dell’energia permetterà da un lato di evitare il rilascio in atmosfera di 121 tonnellate di CO2 all’anno, grazie all’energia rinnovabile prodotta dall’impianto fotovoltaico, dall’altro di generare vantaggi economici per gli associati, in termini di incentivi economici statali (di durata ventennale) alla produzione e condivisione di energia da fonti rinnovabili.
Enel X garantirà inoltre la gestione tecnico-economica della comunità fornendo la sua piattaforma digitale e le sue tecnologie innovative, con l’obiettivo di assicurare, tramite app e report periodici, un monitoraggio in tempo reale dello stato di salute della condivisione energetica, nonché di individuare eventuali soluzioni per migliorare la quantità di energia condivisa, stimolando gli iscritti a elettrificare i propri consumi rendendoli sempre più sostenibili.

Esempio da imitare

La comunità energetica agricola di Ragusa punta a diventare un modello per iniziative simili da realizzare nel resto del Paese e traccia una strada verso la sostenibilità ambientale che altre aziende potranno seguire nel prossimo futuro. È questo l’auspicio anche di Gianni Pietro Girotto, presidente della Commissione industria, commercio e turismo del Senato, che ha elogiato il progetto supportato da Enel X: “Mi aspetto che questa iniziativa diventi un esempio replicabile su tutto il nostro territorio e dia alle piccole e medie imprese del mondo agricolo un nuovo slancio verso la competitività e la transizione energetica”.
comunita energetiche rinnovabili

Comunità energetiche rinnovabili

La condivisione di energia elettrica da fonti pulite a vantaggio di cittadini e imprese.

L'evento di lancio

Venerdì 18 giugno 2021 si è tenuto il convegno in cui è stato presentato ufficialmente il progetto grazie al quale è stato installato un impianto fotovoltaico da 200 kW ed è stata predisposta una piattaforma digitale per la gestione pluriennale della comunità.

 

La comunità energetica, costituita da una pluralità di imprese che occupano un’estensione territoriale pari a 60 ettari, potrà così condividere virtualmente i propri consumi d’energia, ottenendo incentivi statali ventennali da redistribuire a vantaggio di tutti gli iscritti e riducendo significativamente le proprie emissioni di gas serra, con benefici economici e vantaggi ambientali per tutto il territorio.

Quote Card Image

Quote alt

Con questa iniziativa diamo vita alla prima comunità energetica aperta alle PMI del comparto agricolo, che costituisce un esempio per iniziative simili da realizzare nel resto del Paese.

Augusto Raggi

Responsabile Enel X Italia