/apps/enel-x-digital-ecosystem/templates/page-content

Caro bollette: come ridurre i costi energetici per le Pubbliche Amministrazioni?

La bolletta energetica è una delle voci di spesa più rilevanti per le Pubbliche Amministrazioni: ridurla vuol dire migliorare i bilanci. E questo vale a maggior ragione in occasione di un caro bollette come quello verificatosi nel 2022. L’innovazione, tecnologica ma non solo, ha reso possibili diverse soluzioni.

Efficienza energetica degli edifici pubblici

Un ambito fondamentale per la riduzione dei costi della Pubblica Amministrazione è l’efficienza energetica degli edifici pubblici. Gli enti locali hanno a disposizione un ampio ventaglio di soluzioni tecnologiche per monitorare i consumi, migliorare le prestazioni energetiche degli impianti e ridurre gli sprechi.

 

Con gli interventi di efficientamento energetico la Pubblica Amministrazione riduce non solo le spese ma anche le emissioni di gas serra.

Edifici pubblici efficienti

Edifici pubblici efficienti

Enel X supporta la pubblica amministrazione nella transizione verso la sostenibilità.

Comunità energetiche

Comunità energetiche rinnovabili

Comunità energetiche rinnovabili

La condivisione di energia elettrica da fonti pulite a vantaggio di Pubbliche Amministrazioni, aziende e cittadini.

Un altro modo per ridurre il costo della bolletta delle Pubbliche Amministrazioni è l’autoproduzione di elettricità, tipicamente mediante impianti fotovoltaici. Per diminuire le relative spese e ricevere gli appositi incentivi statali è possibile partecipare alle comunità energetiche rinnovabili: associazioni tra piccole e medie imprese, enti locali e cittadini che si uniscono per dotarsi di impianti condivisi per la produzione e il consumo di elettricità da fonti rinnovabili. Grazie alle comunità energetiche, oltre all’autoproduzione dell’energia, è possibile ottenere un incentivo significativo per la produzione in eccesso, che può essere ridistribuito anche ai privati che decidano di associarsi alla comunità, consentendo così di restituire valore concreto ai cittadini.

Trasporto pubblico elettrico

Gli autobus elettrici, oltre a essere più sostenibili, presentano anche notevoli vantaggi economici: i costi iniziali sono in rapido calo e l’attuale caro bollette è ampiamente compensato dal PNRR, che rilascia importanti finanziamenti a fondo perduto dedicati alla sostituzione dei mezzi.

 

Inoltre, in un’ottica di economia circolare, le batterie possono essere riutilizzate, per esempio come sistemi di accumulo negli impianti fotovoltaici, e con la tecnologia Bus2Grid gli autobus possono prelevare energia dalla rete quando la domanda è bassa per cederla quando è alta, generando ricavi per le aziende del trasporto pubblico.

Autobus elettrici

Autobus elettrici

Per una mobilità pubblica all’insegna della sostenibilità.

Soluzioni per l’illuminazione pubblica

Illuminazione pubblica 2.0

Illuminazione pubblica 2.0

Le nuove tecnologie a basso impatto energetico e ambientale di Enel X per città efficienti e sostenibili.

Gli impianti di illuminazione pubblica di nuova generazione sono basati sulle lampade a LED, che rispetto a quelle tradizionali durano più a lungo – fino a 15 anni – e sono molto più efficienti, con un risparmio fino al 90% nei consumi. Inoltre i lampioni intelligenti sono connessi a una piattaforma digitale per la gestione e il monitoraggio da remoto in tempo reale, che rende più efficiente ed economica la manutenzione, oltre a poter offrire servizi aggiuntivi come videosorveglianza e punti di ricarica per auto elettriche.

Cosa si intende per sistemi di energy management negli edifici pubblici?

SCOPRI DI PIÙ

Come si può fare efficienza energetica all’interno di un edificio pubblico (aria condizionata, pompe di calore, LED)?

SCOPRI DI PIÙ

Caro bollette: come ridurre i costi energetici dell’azienda?

SCOPRI DI PIÙ

Cosa si intende per autoproduzione di energia elettrica?

SCOPRI DI PIÙ

Hai bisogno di informazioni?