Flessibilità, la parola d'ordine nelle tecnologie di demand response per le aziende

Mentre avanza la transizione energetica verso le rinnovabili, la flessibilità diventa un asset da sfruttare per consentire un sistema più sostenibile e massimizzare le opportunità del mercato

Pubblicato il 25 Giugno 2020

Flessibilità alla base delle tecnologie di demand response per le aziende

La decarbonizzazione, la digitalizzazione e la richiesta di soluzioni studiate sulle esigenze delle aziende confermano l’importanza di tecnologie capaci rispondere alla domanda di flessibilità dei sistemi energetici.

La transizione energetica in corso comporta la graduale sostituzione di fonti fossili inquinanti e obsolete con fonti rinnovabili e sostenibili. I target fissati per l’Italia dal Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima prevedono l’uscita dal carbone entro il 2025 e l’aumento delle rinnovabili con una copertura nel 2030 di oltre la metà dei consumi lordi di energia elettrica (55,4 %).

Una trasformazione che non sarà a impatto zero per il sistema elettrico. In particolare, l’Operatore di rete (Transmission System Operators - TSO) è chiamato ad assicurare in ogni momento il bilanciamento tra produzione e consumi di energia elettrica, per garantire una fornitura sicura, costante e affidabile nonostante l’utilizzo di fonti non programmabili come sole e vento.

Il programma di demand response (DR) offre una remunerazione alle aziende disponibili a ridurre il proprio consumo o ad aumentare l’eventuale produzione rispondendo agli ordini di dispacciamento dell’operatore di rete. Il servizio che le aziende energetiche possono fornire ai clienti prevede un compenso in cambio di flessibilità, cioè la disponibilità a modulare i propri consumi quando necessario per mantenere la stabilità e l'affidabilità della rete e rispondere ai picchi nella fornitura o nella domanda di elettricità, consentendo un uso più efficiente delle infrastrutture e delle risorse.

Enel X è leader del mercato italiano di demand response, con una quota di mercato del 35% e una capacità gestita di 350 MW. Il servizio che offre è rivolto ai clienti commerciali ed industriali appartenenti a diversi settori merceologici, anche quelli di taglia più piccola (almeno 300 kW)  gestiti sotto forma aggregata.

Nel portfolio di flessibilità di Enel X sono offerte quattro tipologie di servizi: programmi di demand response, programmi GEO (Generation and Energy Optimization) e Gestione Interrompibilità e Peak Management.

GEO è la soluzione progettata specificamente per le aziende che dispongono di proprie risorse di generazione in grado di immettere sul mercato l’energia in eccesso. L’offerta del servizio si articola su 2 livelli: GEO Basic e GEO Advanced. La soluzione GEO Basic è rivolta a qualsiasi azienda che possiede un asset di generazione in loco (come un impianto di cogenerazione, sistemi di storage, fotovoltaico ecc) e le consente di vendere l’energia prodotta in eccesso al prezzo più vantaggioso e senza dover diventare un operatore del mercato elettrico. La soluzione GEO Advanced, invece, è principalmente rivolta ai clienti che possiedono un impianto combinato di calore ed energia: in questo caso Enel X, attraverso algoritmi di intelligenza artificiale, ottimizza i tempi e l’utilizzo della generazione per ridurre i costi energetici complessivi dell’azienda massimizzando i margini derivanti dalla vendita di energia sul mercato elettrico.

Grazie ai servizi di DR di Enel X il cliente non solo potrà contare su una nuova voce di entrate fino a oggi non prevista, ma sarà in grado di acquisire una maggiore consapevolezza della flessibilità del proprio processo industriale e partecipare a un sistema più sostenibile dal punto di vista ambientale. Il demand response, infatti, non solo aiuta a stabilizzare la rete, ma rendendo più efficienti i consumi contribuisce notevolmente a migliorare l’impatto del sistema energetico sul pianeta.

Risorse correlate

Articoli, approfondimenti, case studies e video per utilizzare al meglio l'energia di Enel X.

news per le imprese

Demand Response, l’energia che ti rende protagonista

Enel X si conferma primo aggregatore nel mercato elettrico italiano, dopo essersi aggiudicata l’intera quantità offerta all’ultima asta annuale del progetto pilota Terna per le Unità Virtuali Abilitate

storie innovazione

Accumulo energetico intelligente: la rivoluzione di Enel X

Le soluzioni di Enel X per la gestione intelligente dello storage permettono di trasformare la necessità di una maggiore flessibilità in una opportunità di crescita, rivoluzionando le modalità di produzione e consumo di energia.

storie per le imprese

Sistemi di accumulo di Enel X: sei soluzioni per i clienti commerciali e industriali

Enel X presenta sei modelli di business che vanno incontro alle diverse esigenze dei suoi clienti C&I. Sono soluzioni chiavi in mano per ridurre i costi e favorire la conservazione energetica, l’integrazione di impianti rinnovabili e la flessibilità della rete, senza tralasciare resilienza e prestazioni.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...