Sistemi di accumulo energetico: tecnologia e innovazione a valore aggiunto

Combinando le batterie agli ioni di litio con i software di monitoraggio energetico nasce una soluzione innovativa ed efficace per le esigenze di consumatori, utility, imprese e operatori di rete.

Pubblicato il 19 Novembre 2019

Sistemi di accumulo energetico: tecnologia e innovazione a valore aggiunto

L’invenzione della prima batteria ricaricabile a opera del fisico francese Gaston Planté risale al 1859. Questa scoperta arrivò sessant’anni dopo la rivoluzionaria invenzione della pila voltaica da parte di Alessandro Volta, che diede di fatto il via alla rivoluzione elettrica del XIX secolo e raccolse le lodi smisurate dello stesso Napoleone Bonaparte.

Un secolo e mezzo dopo, ricerche e innovazioni nel campo dell’accumulo di energia hanno prodotto soluzioni sempre più avanzate, efficienti e sostenibili.

Giudicata secondo gli standard odierni, l’idea di Planté ha superato quella di Volta, poiché ha permesso a quella stessa pila di stoccare energia, dando inizio a un’era di molteplici applicazioni, a seconda della composizione e dei processi generati. Tuttavia entrambi i tipi di batteria sono oggi una presenza costante nelle nostre vite, dal momento che alimentano quegli strumenti, dispositivi e macchine che definiscono il modo di vivere contemporaneo.

Sistemi di storage: l’energia diventa ancora più grande

Nel solco della strada aperta da Volta e battuta da Planté, le batterie agli ioni di litio (LIB, Lithium-ion batteries) rappresentano solo l’ultimo passo di un percorso che sta contribuendo a rendere concreta la rivoluzione dell’energy storage, per via dei servizi offerti e delle soluzioni su larga scala, che trovano applicazione presso case private, quartieri e intere città, nonché nelle imprese e negli stabilimenti e poli industriali.

In un’epoca di continuo sviluppo delle rinnovabili, di cambiamenti climatici e di trasformazione digitale, le batterie agli ioni di litio si uniscono agli Energy Management Systems (EMS) per dare vita ai sistemi di accumulo di energia, la base strategica del nuovo modello di sviluppo sostenibile.

I sistemi di storage diventano così l’alleato numero uno nella costruzione di smart city e nell’accompagnamento delle imprese nella cosiddetta fase dell’industria 4.0 per un nutrito gruppo di stakeholder: consumatori, utility, Regional Transmission Organizations (RTO) e Independent System Operators (ISO).

Energy Storage 101: capire il valore

Il panorama energetico è in piena trasformazione. Sei pronto ad affrontare il cambiamento? Scopri come puoi ridurre i costi, rafforzare la resilienza della tua azienda e incrementare le tue possibilità di fare profitti attraverso lo storage e le risorse energetiche distribuite.

Risorse correlate

Articoli, approfondimenti, case studies e video per utilizzare al meglio l'energia di Enel X.

storie per le città

Start-up, Light-up: un concorso per innovare l’illuminazione

L’Associazione Italiana di Illuminazione (Aidi), di cui Enel X fa parte, lancia un contest rivolto ai progetti innovativi nei settori dell’illuminazione, della domotica e della smart city.

storie per le città

Ivrea, l'innovazione urbana stavolta arriva con la luce della nuova illuminazione LED

Sono 206 i dispositivi LED installati per riqualificare l'illuminazione pubblica di importanti aree della città Olivettiana, tra cui il percorso pedonale del Museo delle Architetture Moderne

storie per le città

L’illuminazione pubblica in Colombia diventa sostenibile con Enel X

Le cittadine colombiane di Villapinzón e di El Colegio, nel dipartimento di Cundinamarca, dal mese di aprile usufruiscono di una nuova illuminazione pubblica interamente riqualificata con lampade a LED di ultima generazione e a bassissimo impatto ambientale

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...