La rivoluzione dei veicoli elettrici: l’elettrificazione di Infiniti entro il 2025, più auto per Porsche e Audi, per Ducati elettriche all'orizzonte

Solo pochi anni fa, quando Tesla faticava a mettere in produzione Model X e Model 3 era poco più di un bagliore negli occhi di Elon, l'idea di una rivoluzione dei veicoli elettrici sembrava lontana. Oggi non è così.

Pubblicato il 8 Aprile 2019

La rivoluzione della mobilità elettrica | Enel X

Di Steve Hanley - CleanTechnica

Solo pochi anni fa, quando Tesla faticava a mettere in produzione Model X e Model 3 era poco più di un bagliore negli occhi di Elon, l'idea di una rivoluzione dei veicoli elettrici sembrava lontana. Oggi non è così. I Model 3 escono dalla catena di montaggio di Fremont in numeri da record, si annunciano nuove fabbriche di batterie in tutto il mondo e Paesi come la Norvegia riferiscono che fino a un terzo di tutte le nuove auto vendute sono completamente elettriche. Chiaramente, sta accadendo qualcosa. Se servissero altre prove, prendete in considerazione i seguenti elementi delle notizie di oggi.

Infiniti prevede di produrre quasi completamente elettrico entro il 2025

La scorsa settimana, Infiniti ha presentato il concept QX Inspiration al salone dell'auto di Detroit. Sulla base dei commenti dei lettori di CleanTechnica, molti sono rimasti delusi dall’auto. Ma non importa. Il direttore di Infiniti, Christian Meunier, afferma che QX Inspiration rappresenta la sagoma delle cose che arriveranno da Infiniti, che produrrà solo modelli ibridi plug-in e con batterie elettriche a partire dal 2025.

Secondo un rapporto di Electrive, Meunier prevede che i primi veicoli elettrificati entrino in produzione nel 2021.  "L'obiettivo per i prossimi due o tre anni non è crescere", dichiara. Invece prevede un periodo di consolidamento "per preparare il lancio di tutte queste auto... e prepararsi all'elettrificazione".

Ci si aspetta che i Millennials svolgano un ruolo importante nel progresso della rivoluzione dei veicoli elettrici. Alcuni studi suggeriscono che rappresenteranno il 40% di tutte le vendite di auto nuove nei prossimi 10 anni. In generale, tendono ad essere meno fedeli ai marchi consolidati rispetto ai loro pari più anziani. Infiniti ritiene che questo fattore apra una porta per poter diventare il fornitore di auto elettriche di prima scelta per quel segmento di età.

Parte di ciò che i nuovi acquirenti di veicoli cercheranno in futuro è una maggiore capacità di guida autonoma. QX Inspiration è costruito su una piattaforma completamente nuova, che può essere configurata per la tecnologia di guida autonoma nei prossimi anni. In quanto tale, rappresenta il "nuovo volto" delle automobili Infiniti.

Finora, i miglioramenti promessi dal marchio sono proprio questo: solo promesse. Resta da vedere se l'azienda riuscirà a primeggiare nelle vendite di veicoli elettrici. Una cosa è certa: per soddisfare tali promesse, le auto elettriche di Infiniti richiedono una tecnologia di ricarica rapida avanzata, una cosa con cui i fratelli Nissan si stanno scontrando perché non hanno il vantaggio del raffreddamento a liquido per le batterie. Questo è la prima problematica che Infiniti dovrebbe affrontare se vuole primeggiare seriamente nel mondo delle auto elettriche.

Porsche & Audi aumentano gli obiettivi di produzione

Un altro rapporto di Electrive sostiene che Porsche stia valutando di aumentare l'obiettivo di produzione per la nuova berlina sportiva elettrica a 4 porte Taycan da 20.000 a 40.000 all'anno, in base all'interesse iniziale per la vettura. Proprio 40.000 è l'attuale capacità produttiva dello stabilimento di Zuffenhausen. Il prossimo candidato per la produzione di Taycan sarebbe la fabbrica di Lipsia.

Anche Audi, la divisione gemella di Porsche all'interno del Gruppo Volkswagen, sta progettando di aumentare la capacità nello stabilimento di Bruxelles al fine di soddisfare la domanda più forte del previsto per l'e-tron, il SUV elettrico nuovo che arriverà negli showroom questa primavera. "La richiesta dell'e-tron si sta sviluppando positivamente. Per questo motivo rivediamo costantemente le nostre capacità produttive e le adattiamo alla situazione del mercato, se necessario", ha dichiarato recentemente Patrick Danau, amministratore delegato della fabbrica di Bruxelles, alla rivista tedesca Automobilwoche.

Se Audi aumentasse la produzione da 20 a 24 auto all'ora, potrebbe produrre fino a 70.000 auto all'anno in 2 turni, con 220 giorni di produzione annuali.

Ducati dichiara che sono in arrivo le motociclette elettriche

Un altro cugino della Volkswagen pianifica unirsi alla rivoluzione dei veicoli elettrici. La casa motociclistica italiana Ducati "non è lontana dall'avviare la produzione", ha dichiarato l'Amministratore Delegato, Claudio Domenicali, in occasione di un recente evento in Spagna. "Il futuro è elettrico", ha detto.

Non è stata resa pubblica alcuna specifica, ma poiché Ducati fa parte del Gruppo Volkswagen, tutto ciò che riguarda Porsche e Audi sui veicoli elettrici è a disposizione dei tecnici di Ducati. Ma è meglio non temporeggiare a lungo. Harley-Davidson ha appena annunciato la scorsa settimana che presenterà a breve una moto elettrica (o due) e negli ultimi anni si sono affermate diverse altre società di motociclette elettriche, tra cui Zero ed Energica.

Considerate separatamente, tutte queste storie non sono che piccoli campanelli, ma prese tutte insieme dimostrano come la rivoluzione dei veicoli elettrici stia iniziando a raggiungere un punto critico. Molto presto, i nostri nipotini ci guarderanno con stupore quando diremo loro che le macchine avevano motori a benzina, proprio come una volta ci stupivamo noi nello scoprire che le radio e i televisori erano dorati di tubi che dovevano scaldarsi. Il cambiamento richiede un'eternità per arrivare, finché un giorno ci si sveglia e si scopre che è già successo. Oggi siamo proprio a questo punto di inflessione.

Risorse correlate

Articoli, approfondimenti, case studies e video per utilizzare al meglio l'energia di Enel X.

Storie e-home

Il cappotto termico, la coperta di linus del tuo condominio

Questo tipo di intervento di riqualificazione energetica non solo impedisce le dispersioni termiche presenti sulle mura perimetrali del tuo condominio e quindi del tuo immobile, riesce anche a ridurne l’umidità e l’inquinamento acustico. Infine, come se non bastasse, è uno di quegli interventi che possono beneficiare delle importanti detrazioni fiscali previste dall’EcoSismabonus

storie e-Mobility

Veicoli a gas naturale: nasce una rete di distributori

A Valdemoro, alle porte di Madrid, Endesa ha aperto una stazione di rifornimento per veicoli a gas naturale, più efficienti e sostenibili.

storie per le imprese

Endesa installerà un impianto fotovoltaico di autoconsumo da 2.500 kW per Alvinesa Natural Ingredients a Ciudad Real, in Spagna

Endesa X installerà un impianto fotovoltaico di autoconsumo da 2.500 kW in uno stabilimento di proprietà di Alvinesa, una delle realtà leader nell'estrazione d'ingredienti naturali dall'uva, a Daimiel, nella provincia spagnola di Ciudad Real.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...