/apps/enel-x-digital-ecosystem/templates/page-content

Juice, la gamma di soluzioni di ricarica Enel X

Le soluzioni per i bisogni di ricarica per la diffusione della mobilità elettrica

Pubblicata il 22 OTTOBRE 2018

E-mobility revolution

Sono appena nate, sono intelligenti e sono adatte a tutte le esigenze. Le nuove soluzioni di Enel X per la ricarica dei veicoli elettrici sono già una famiglia, la grande famiglia Juice.

La presentazione ufficiale è avvenuta lo scorso 21 settembre all’autodromo di Vallelunga, l’e-Mobility Hub di Vallelunga: luogo che Alberto Piglia, responsabile e-Mobility di Enel X, ha definito “quasi una seconda casa per noi” e che in futuro sarà ricordato come la culla dell’#eMobilityRevolution.

Il ragionamento è lineare. Come spiega Piglia “la nostra missione è favorire il processo di decarbonizzazione nel settore dei trasporti, accelerando la transizione alla mobilità elettrica”. E per consentire una diffusione dei veicoli elettrici su vasta scala è indispensabile assicurare una rete capillare di infrastrutture di ricarica, rivolte a tutti i clienti: servono punti di ricarica per gli automobilisti privati, per le flotte di auto aziendali e per le iniziative di mobilità condivisa, come il car sharing.

Gamma Juice

A tutte queste esigenze vengono incontro i prodotti della nostra gamma Juice, progettati e realizzati da un gruppo di ricerca e sviluppo di Enel X, al lavoro fra Roma e la Silicon Valley.

La diffusione della mobilità elettrica inizia già tra le mura domestiche. I trend degli ultimi anni ci confermano che più di metà delle ricariche sono effettuate a casa o sul posto di lavoro.

La risposta di Enel X è la nuova Enel X JuiceBox, più maneggevole (ha un ingombro ridotto del 70% rispetto ai modelli precedenti) e più intuitiva da usare. Lo stato della ricarica si può controllare anche dal proprio smartphone, grazie alla connessione del dispositivo in rete. La Enel X JuiceBox è disponibile in tre versioni, corrispondenti a diversi livelli di potenza (3, 7 e 22 kW), oltre alla variante Enel X JuiceBox C pensata per uso aziendale.

Enel X JuiceStation

Nel caso di soste lunghe e a bassa rotazione (come ad esempio nei parcheggi aziendali), Enel X propone la Enel X JuiceStation, un altro dei nostri prodotti innovativi, che consente di integrare fino a 8 Enel X JuiceBox.
La Enel X JuiceStation è dotata di un sistema di gestione,  l'Enel X JuiceStation Manager, che controlla le ricariche in tempo reale e le regola in base ai consumi e alle esigenze delle singole autovetture connesse in ogni momento.

Enel X JuicePole

Per la ricarica in strada arriva invece la Enel X JuicePole, la nuova colonnina da 22 kW che consente di ricaricare contemporaneamente fino a due autovetture grazie alle sue innovative dotazioni.
Tra le innnovazioni ci sono lo schermo da 10 pollici ad alta definizione ed alto contrasto, per facilitare la visione, un design iconico e personalizzabile, che permette di integrarla in modo armonico in qualsiasi contesto urbano e geografico, e la connessione alla rete, che permette l’attivazione tramite smartphone o card fisica e il pagamento contactless.

Enel X JuiceLamp

Ma come ricaricare l’auto su strada? Oltre alle colonnine maggiormente diffuse c’è il lampione “intelligente”: la nostra Enel X JuiceLamp, che unisce così il servizio per la mobilità elettrica all’illuminazione pubblica, un altro campo in cui Enel X si pone all’avanguardia tecnologica.
La Enel X JuiceLamp infatti è dotata di efficienti luci a LED ed è predisposta anche per la videosorveglianza e il monitoraggio della qualità dell’aria. Come infrastruttura di ricarica è in grado di rifornire contemporaneamente due vetture e, come gli altri membri della famiglia, è connessa in rete e può essere gestita sia con lo smartphone sia con la card.

Enel X JuicePass

Quello che accomuna tutti i prodotti della serie Juice è l'integrazione con la nostra app JuicePass, che offre vari servizi integrati: ovunque ci si trovi (a casa, in ufficio, in viaggio), si può localizzare la colonnina più vicina, prenotare una presa, avviare la ricarica e monitorarla in tempo reale e controllare i dati storici del consumo.
L’app è in continua evoluzione per seguire gli sviluppi del mercato, perché, come afferma Piglia, “il nostro punto di partenza sono i bisogni dei clienti”.