/apps/enel-x-digital-ecosystem/templates/page-content

impianti fotovoltaici smeg

La sostenibilità ambientale ha il profilo di Smeg

Due impianti fotovoltaici per gli stabilimenti di Guastalla e Bonferraro inaugurano la collaborazione con Enel X.

Pubblicata il 23 SETTEMBRE 2021

Da più di 70 anni produce elettrodomestici di design, comprati e invidiati in tutto il mondo. Che si tratti di lavatrici, forni o tostapane, lo spirito è sempre lo stesso: attenzione all’ambiente, ai materiali, al risparmio energetico. Ora Smeg ha deciso di dare un’altra svolta ai propri consumi e per farlo si è affidata a Enel X, che ha installato 3,6 MW di impianti fotovoltaici sulle coperture di due stabilimenti in Emilia-Romagna e Veneto. Gli impianti da 1,9 MW presso l’headquarter di SMEG a Guastalla (RE) e da 1,6 MW nel sito produttivo di Bonferraro (VR) saranno dotati di tecnologia all’avanguardia e di ultima generazione: utilizzando inverter di stringa e ottimizzatori di potenza, permetteranno di monitorare le performance produttive fino al singolo pannello. L'energia utilizzata nei due stabilimenti sarà autoprodotta per il 25%.

 

Una vocazione ecologica

In un’azienda già estremamente attenta a un uso intelligente dell’energia, i consumi scenderanno ancora del 25%. E da qui a 25 anni eviteranno di immettere nell’atmosfera 22.000 tonnellate di CO₂ nell’headquarter di Guastalla (RE) e 19.000 tonnellate nella sede di Bonferraro (VR). Ogni anno verranno prodotti 4GWh di energia. 

 

Enel X garantirà, oltre alla realizzazione degli impianti, costituiti da un totale di 9217 moduli fotovoltaici JA solar corredati di ottimizzatori di potenza, anche la loro manutenzione per 5 anni. Un altro un passo avanti nell’efficienza energetica quindi, ma d’altronde in Smeg la sostenibilità è già da tempo di casa. Per rendersene conto basta dare un’occhiata all’attuale sede di Guastalla, un’oasi futuristica tra le campagne sul fiume Po a 30 chilometri da Reggio Emilia.

A progettarla nel 2006 l’architetto Guido Canali, protagonista del restauro di edifici storici come la Galleria Nazionale di Parma, Santa Maria della Scala a Siena e il Museo del Duomo di Milano, ma anche della riconversione del quartiere ex Manifattura Tabacchi e la realizzazione del quartier generale di Prada, sempre a Milano.

 

Il complesso di Guastalla reinterpreta in chiave moderna le corti rurali della Bassa Padana con tanto di prati, specchi d’acqua e 4.000 pioppi a far da cornice. Tanti i premi ottenuti nel corso degli anni, tra cui nel 2007 il Premio Domotica, che ha dichiarato la sede Smeg una delle più innovative d’Italia per la gestione intelligente dei consumi e per l’esempio di sviluppo sostenibile.

 

All'insegna della sostenibilità

I segreti di questa sede industriale immersa nel verde, dove solo il 25% della superficie risulta edificato, sono l’attenzione alla poetica del territorio, alla vita delle persone e alla sostenibilità ambientale, non solo nell’area dedicata agli uffici ma anche negli stabilimenti, concepiti con le più moderne tecnologie di sicurezza, distribuzione e movimentazione. Un luogo di lavoro che riflette lo spirito di Smeg, che in tutti i suoi prodotti – forni, piani cottura, macchine da caffè, cucine, lavastoviglie, lavatrici, lavasciuga, cappe aspiranti, lavelli, frigoriferi, congelatori – punta a unire le migliori prestazioni con bassi consumi.
L’impronta ecologica dell’azienda emiliana spazia infatti in tutti i campi: l’efficienza delle classi energetiche, i materiali prediletti (ovvero l’acciaio, il vetro, l’alluminio, l’ottone), le restrizioni all’uso di sostanze potenzialmente nocive, l'azzeramento degli scarichi di natura industriale, l'efficiente gestione dei rifiuti, inviati a recupero in misura superiore al 95%, la selezione di fornitori con orientamenti ecocompatibili, l’attenzione rivolta agli imballaggi riciclabili e ai trasporti alternativi a quelli su strada.

Collaborazione vincente

Davanti a un piano del genere, è evidente che “ecologia” per Smeg non significhi solo produrre elettrodomestici dal basso impatto ambientale, ma anche seguire un processo produttivo che rispecchi – o addirittura migliori – le norme nel campo della tutela ambientale. A contribuire allo sviluppo di questo ecosistema sostenibile all’avanguardia ora c’è anche Enel X, leader nella realizzazione di impianti per la Generazione distribuita: un approccio che impiega tecnologie su piccola scala e generatori di energia rinnovabile per permettere alle aziende di produrre autonomamente l’energia necessaria al proprio fabbisogno, efficientando i consumi, incrementando affidabilità e sicurezza, migliorando la sostenibilità ambientale e riducendo i costi.

 

Siamo noi a occuparci di tutto: dallo studio di fattibilità alla progettazione, dall’installazione alla messa in esercizio dell’impianto, compresa la sua manutenzione. Nel caso di Smeg, l’opportunità è nata dalla sinergia tra Enel X ed Enel Energia, con una discussione intavolata a fine 2020. A maggio 2021 siamo finalmente partiti con la realizzazione dei due nuovi impianti fotovoltaici di Guastalla e Bonferraro.

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici

Accompagniamo la tua azienda nel percorso di sostenibilità.

Ma questo è solo il punto di partenza di una proficua collaborazione, che in futuro porterà alla fornitura di ulteriori soluzioni in ambito energetico, a cominciare dall’installazione di un impianto di cogenerazione nello stabilimento di Bonferraro.