L’algoritmo di Enel X per Novartis, alleate per la qualità dell’aria

La collaborazione tra le due aziende a fianco delle amministrazioni locali per sostenerle nell’affrontare i problemi causati dall’epidemia di Covid-19 e non solo

Pubblicato il 19 Novembre 2020

Enel X per Novartis

Tutelare l’ambiente e la salute dei cittadini riducendo l’inquinamento atmosferico. È pensando a questa sfida che l’azienda farmaceutica Novartis ha deciso di rafforzare ulteriormente la collaborazione con Enel X e di affidarsi alla sua esperienza e competenza sulla mobilità sostenibile.

Una partnership nata lo scorso anno nell’ambito dell’assemblea nazionale dell’ANCI (Associazione nazionale dei Comuni Italiani), che si è rinnovata ora in vista della 37esima edizione, in corso proprio in questi giorni, dal 17 al 19 novembre.

I più recenti studi scientifici evidenziano la stretta correlazione tra inquinamento atmosferico ed effetti sulla salute, anche in riferimento all’attuale diffusione della pandemia dovuta al contagio da Sars-CoV-2 (Covid-19). Enel X ha perciò voluto dare il proprio contributo a Novartis pensando non soltanto al momento attuale, ma anche al futuro, quando, superata la fase critica, sarà necessario ripensare in chiave sostenibile le nostre città e gli spazi urbani. In particolare, abbiamo messo a disposizione la versione 2.0 dell’algoritmo e-Mobility Emission Saving tool, grazie al quale è possibile calcolare le emissioni nocive che si risparmiano utilizzando i veicoli elettrici. Questo algoritmo (il primo validato dall’ente di certificazione RINA su questo perimetro e scopo) è infatti in grado di misurare le emissioni che alterano il clima e incidono negativamente sulla salute: l’anidride carbonica (CO2), e le sostanze pericolose per l’uomo come il particolato nelle sue diverse dimensioni (PMx) e gli ossidi di azoto (NOx).

In questo modo si quantificano i benefici per l’ambiente: Enel X, partendo dai kWh erogati come ricariche dalle infrastrutture connesse, stima i chilometri percorsi dalle auto totalmente elettriche e calcola così le emissioni evitate all’ambiente. In pratica si convertono i kWh erogati per le vetture a batteria in CO2 risparmiata, considerando l’equivalente emissione che sarebbe scaturita dall’utilizzo di veicoli tradizionali.

Inoltre, per rendere più concreto il calcolo del beneficio, Enel X ha inserito come indicatore quello relativo alla CO2 assorbita dagli alberi con la fotosintesi: se si considera la quantità di CO2 “assimilata” da una pianta in un anno, si riesce a ottenere il numero di piante a cui equivale la CO2 risparmiata.

Un esempio pratico: grazie al nostro e-Mobility Emission Saving tool è stato calcolato che i servizi erogati dalle infrastrutture connesse hanno consentito ai clienti di percorrere oltre 110 milioni di chilometri in modalità elettrica, facendo risparmiare all’ambiente oltre 13 milioni di kg di CO2, pari alla quantità di anidride carbonica assorbita da più di 750.000 alberi in un anno.

L’algoritmo si rivela dunque uno strumento prezioso per gli studi che mirano al miglioramento della qualità dell’aria nelle città, strettamente correlata agli effetti sulla salute. Un ambito al centro dell’attenzione di Novartis, tra le prime aziende farmaceutiche pronte a sostenere la lotta all’inquinamento come strumento di prevenzione di patologie croniche, cardiovascolari e respiratorie.

Non solo. La collaborazione con Novartis prevede anche un accordo che si inserisce pienamente nella filosofia della mobilità sostenibile e che prevede la creazione di una flotta aziendale elettrica. Questo sarà possibile grazie ad alcune azioni mirate, come l’elettrificazione della sedi Novartis attraverso l’installazione delle infrastrutture di ricarica della gamma Juice; la fornitura di un pacchetto all inclusive per i dipendenti che utilizzano un’auto elettrica o ibrida, comprensivo di Juicebox  e servizi di ricarica e  l’accesso al portale JuiceNet Manager, che permette di gestire le operazioni di ricarica dei veicoli e di accedere facilmente ai dati dell’intera flotta, nonché di seguire le sessioni di training al personale aziendale.

Un piano che punta a soddisfare appieno le esigenze di Novartis, sempre più attenta - grazie a Enel X - alla relazione tra ambiente e salute e all’impatto sulla sanità pubblica. 

Leggi altre news

Notizie e-Mobility

JuiceBox, la mobilità elettrica è di casa

La nuova stazione di ricarica domestica per auto elettriche di Enel X: chi la acquista entro fine anno avrà in regalo 5000 km di ricarica gratuita presso le nostre infrastrutture pubbliche

Notizie e-Mobility

Il design di Enel X vince il Compasso d’Oro ADI

Il prestigioso riconoscimento consegnato il 9 settembre a Milano per l’eleganza, lo stile e la funzionalità delle linee delle nostre stazioni di ricarica JuicePole e JuiceBox

Notizie e-Mobility

Il Made in Italy della mobilità elettrica

Cento storie di eccellenza per raccontare la filiera italiana della mobilità sostenibile. Enel X, Fondazione Symbola e FCA presentano “100 Italian e-Mobility Stories 2020”

Notizie e-Mobility

La 1000 Miglia diventa green: la prima edizione elettrica della storica gara automobilistica

Enel X Official Energy Partner della storica gara automobilistica per la prima volta anche in versione elettrica, che si è corsa tra il 27 e il 29 settembre da Brescia a Milano

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...