Con la joint venture tra Enel X e Hubject, l’infrastruttura di ricarica diventa globale

Enel X si unisce a Hubject, la joint venture che riunisce in una rete globale oltre 200mila punti per la ricarica dei veicoli elettrici in tutto il mondo

Pubblicato il 1 Ottobre 2019

Rete unica di punti di ricarica di auto elettriche a livello globale

Da oggi l’infrastruttura di ricarica di Enel X è ancora più ricca, grazie all’accordo con Hubject. La joint venture di e-mobility, nata nel 2012, conta già la presenza di importanti attori del settore quali BMW Group, Bosch, Daimler, EnBW, Innogy, Siemens e Gruppo Volkswagen. A questi ora si aggiunge l’esperienza tecnologica e il know-how digitale di Enel X, che entra in Hubject con il 12,5% di quote azionarie per contribuire, con le sue soluzioni innovative, a rafforzare la diffusione della e-Mobility in tutto il mondo.

Sono oltre 600 i partner commerciali della rete Hubject composta da ben 200mila punti di ricarica interoperabili diffusi capillarmente tra Albania, Austria, Belgio, Bulgaria, Canada, Colombia, Cina, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Irlanda, Italia, Giappone, Lettonia, Liechtenstein, Lussemburgo, Macedonia, Malta, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Norvegia, Perù, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Repubblica di Corea, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Regno Unito e Stati Uniti.

La rete Hubject va dunque a tratteggiare la mappa della mobilità elettrica a livello globale. Infatti, la piattaforma interoperabile permette ai conducenti di tutto il mondo di fare il pieno di energia alle proprie auto, indipendentemente dalla Nazione in cui si trovano: sarà sufficiente aver sottoscritto un contratto con un fornitore affiliato alla rete. I clienti di Enel X pertanto avranno a disposizione, oltre agli oltre 8mila punti di ricarica che compongono l’infrastruttura europea dell’azienda installati tra Italia, Spagna e Romania, tutti i 200mila punti di ricarica di Hubject anche quando si troveranno a viaggiare fuori dai confini domestici.

“Entrando a far parte di Hubject, portiamo la mobilità elettrica al livello successivo.”, ha commentato Francesco Venturini, Global Head di Enel X. “Stiamo espandendo sempre più il ruolo di Enel X come fornitore globale di servizi e-Mobility, incrementando i servizi di ricarica anche oltre la nostra rete. Il nostro obiettivo è quello di offrire ai conducenti la tranquillità di poter fare il pieno di energia senza doversi preoccupare di essere all’estero o di chi sia il proprio fornitore. Il presupposto necessario perché la mobilità elettrica possa massimizzare la sua diffusione – ha concluso Venturini – è semplificare la vita di chi sceglie di unirsi a questa rivoluzione. In Enel X, siamo completamente impegnati in questa sfida.”

Enel X, fin dalla sua nascita, ha dedicato un impegno totale alla diffusione della cultura elettrica, ampliando quotidianamente la sua infrastruttura che, ad oggi, conta 60mila punti di ricarica. L'obiettivo è quello di moltiplicare questo numero fino a raggiungere i 455mila punti di ricarica, tra pubblici e privati, entro il 2021.

È l’interoperabilità uno dei concetti cardine per il successo globale della e-Mobility. La possibilità di fruire dei servizi di ricarica ovunque ci si trovi, anche con operatori diversi da quelli che si utilizzano abitualmente, rappresenta per Enel X un enabler fondamentale. Un esempio pratico è la nostra app JuicePass, un unico accesso da cui si può dialogare con i punti di ricarica privati, in casa o in ufficio, e utilizzare la rete di ricarica pubblica di Enel X, dei suoi partner e, da ora in poi, anche l’intera rete Hubject.

Leggi altre news

Notizie e-Mobility

Progetto EVA+: emissioni zero dall'italia all'Austria grazie ai nuovi punti di ricarica veloce

Sono attivi tutti i 400 punti di ricarica Fast Recharge del progetto EVA+, un’infrastruttura capillare in Italia e Austria che conta 180 stazioni installate da Enel X su territorio italiano e altre 20 installate da SMATRICS su territorio austriaco.

Notizie per le città

Enel X presenta i progetti per trasformare le città italiane in Smart Cities

Enel X porta le sue soluzioni per la Smart City alla decima edizione dell’Assemblea Nazionale Anci Giovani

Notizie e-Mobility

App Enel X JuicePass: un nuovo nome, una nuova energia!

L’app per ricaricare la tua auto elettrica cambia nome in Enel X JuicePass e allarga i suoi confini in Italia, Spagna e Romania!

Notizie e-Mobility

La banca Santander investe sul risparmio energetico con Enel X

In Argentina i consumi di 604 filiali dell’istituto di credito iberico saranno monitorati ed efficientati grazie a UBM, il software smart che analizza le bollette e offre soluzioni alternative per il risparmio energetico

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...