Giro E, il Giro d’Italia in sella a Enel X

Il 12 maggio partirà il Giro E, il primo Giro d’Italia in bici elettrica. Enel X partecipa alla competizione riservata a ciclisti amatoriali come title sponsor. Diciotto le tappe previste: otto squadre si contenderanno la maglia viola, quella dei leader della corsa

Pubblicato il 29 Aprile 2019

Gara Giro E bici elettriche 2019 | Enel X

Stessi giorni, stesse strade, stessi paesaggi. Dopo le prove generali dell’anno scorso è tutto pronto per il via del primo Giro E powered by Enel X, il Giro d’Italia in bici elettrica. La competizione, organizzata da Rcs Sport, partirà il prossimo 12 maggio e permetterà a ciclisti non professionisti di vivere l’esperienza di percorrere le strade del Giro d’Italia nelle stesse giornate della Corsa Rosa. Una E-Bike Giro Experience amatoriale riservata a otto squadre che si sottoporranno a prove di regolarità percorrendo 18 delle 21 tappe del Giro d’Italia.

Per allargare il più possibile la partecipazione alla corsa, il regolamento del Giro E prevede che i team siano formati da sei atleti, di cui almeno uno esperto, il capitano, che potrà cambiare al termine di ogni settimana di gara, mentre gli altri cinque potranno essere sostituiti da altri corridori alla fine di ogni tappa.

Le tappe del Giro E

La competizione partirà da Cantagallo, in provincia di Prato, e si concluderà sulle Dolomiti Bellunesi, a Croce D’Aune, il primo giugno, con un giorno d’anticipo rispetto alla Corsa Rosa. Il Giro E, infatti, non include le tre cronometro (Bologna, Riccione-San Marino e Verona) della gara principale. La tappe della corsa in bici elettrica avranno una lunghezza massima di 115 chilometri - quella prevista per le gare cicloturistiche - calcolati dal chilometro zero fino all’arrivo. Per ciascuna tappa la partenza, alle 9 del mattino, sarà perciò spostata in avanti di una cinquantina di chilometri rispetto a quella del Giro d’Italia, mentre l’arrivo sarà lo stesso.

Nelle tre settimane del Giro E le squadre dovranno percorrere ogni tappa secondo le medie previste dal regolamento. A questo fine, un sistema Gps permetterà di monitorare i tempi e la velocità di ciascun concorrente. Lungo ogni tragitto ci saranno più prove speciali che richiedono prestazioni diverse: mantenere una determinata media in un tratto con pendenze variabili, raggiungere la velocità massima in un tratto prestabilito, lo sprint per la volata finale sotto l’arco di arrivo, riservato ai capitani (il resto dei concorrenti sfilerà in gruppo). Durante le tappe sono previste inoltre delle soste per la ricarica delle batterie delle bici a pedalata assistita.

Per la classifica verranno considerati i quattro migliori tempi di ogni team; nel caso una squadra finisca la tappa con meno di quattro atleti saranno applicati punti di penalità. A ogni arrivo saranno assegnate quattro maglie: quella viola al leader della classifica, quella arancione alla squadra più regolare, la rossa al primo team nella classifica sprint e la verde alla squadra più giovane nella classifica generale.

Gli incontri con Enel X

Al termine della tappa i partecipanti potranno assistere all’arrivo del Giro d’Italia nell’area hospitality a loro riservata. In concomitanza con alcuni degli appuntamenti del Giro E e del Giro d’Italia, la nostra azienda organizzerà aperitivi e cene con stakeholder locali interessati ai temi della sostenibilità e della mobilità elettrica. Si parte l’11 maggio a Bologna, per la prima tappa del Giro d’Italia e la vigilia del Giro E, per proseguire il 13 a Orbetello, il 14 a Frascati, il 16 a San Giovanni Rotondo, il 17 a Vasto e a L’Aquila, il 23 a Cuneo e Pinerolo per chiudere il 2 giugno a Verona, per il gran finale della Corsa Rosa.

Insieme al Giro E, gli incontri vogliono essere un’occasione per far conoscere le numerose soluzioni che Enel X mette a disposizione di aziende, pubblica amministrazione e clienti residenziali con l’obiettivo di promuovere un uso dell’energia sostenibile ed efficiente nei settori dell’e-Mobility, dell’e-City, dell’e-Industries e dell’e-Home. E, soprattutto, un modo per promuovere “a colpi di pedale” la cultura elettrica nel mondo sempre più vasto degli appassionati di ciclismo.

Leggi altre news

Notizie per le imprese

Unieuro, “negozi sostenibili” con il Demand Response di Enel X

Il leader nella distribuzione di elettronica di consumo ed elettrodomestici in Italia si è affidato all’expertise di Enel X come Balance Service Provider per i servizi di dispacciamento energetico previsti in 9 punti vendita del gruppo

Notizie e-Mobility

Mobilità elettrica, l’eccellenza italiana

In uno studio firmato Enel X e Fondazione Symbola 100 storie di successo della filiera italiana dell’e-Mobility, che in questi giorni si ritrova a Firenze a ExpoMove, la prima fiera della mobilità sostenibile

Notizie e-Mobility

Smart elettriche da corsa: Enel X ancora in pista con Smart e-cup 2019

Il 5 maggio a Vallelunga via alla seconda edizione del trofeo Smart EQ fortwo e-cup, il campionato turismo elettrico targato Smart. Anche quest’anno Enel X sarà partner ufficiale e fornirà le infrastrutture di ricarica delle city car da competizione. Dodici le gare in programma, distribuite in sei diversi appuntamenti

Notizie e-Mobility

Formula E a Roma, tutti in pista con Enel X

Il 13 aprile il campionato del mondo delle auto elettriche torna a Roma. Enel X, Official Smart Charging Partner, ha allestito uno stand interattivo dove i visitatori potranno vedere da vicino la monoposto di Formula E e imparare divertendosi come si usano nella vita di tutti i giorni le infrastrutture di ricarica che abbiamo messo a disposizione della Formula E

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...