I più importanti vantaggi e pregiudizi sulle auto elettriche in 10 grafici

Niente è paragonabile all'esperienza. Si può leggere e scrivere in merito ad un argomento per tutto il giorno, ma finché non lo si mette in pratica, rimane solo un concetto e non lo si comprende realmente.

Pubblicato il 12 Febbraio 2019

I più importanti vantaggi e pregiudizi sulle auto elettriche in 10 grafici

2 dicembre 2018 Zachary Shahan – Clean Technica

 

Di seguito riportiamo un capitolo del nuovo rapporto sui conducenti delle auto elettriche: "Conducenti delle auto elettriche: richieste, desideri e sogni".

I principali vantaggi di un veicolo elettrico, da due punti di vista

Niente è paragonabile all'esperienza. Si può leggere e scrivere in merito ad un argomento per tutto il giorno, ma finché non lo si mette in pratica, rimane solo un concetto e non lo si comprende realmente.

Quindi, tenendo a mente ciò, è spesso interessante e utile raccogliere feedback dai veri conducenti di veicoli elettrici riguardo a ciò che apprezzano delle loro auto. Spesso è anche interessante e utile scoprire i principali pregiudizi sulle auto elettriche che chi le guida trova nelle altre persone.

Abbiamo anche fatto un ulteriore passo avanti in questa indagine, chiedendo agli intervistati che cosa li ha spinti a scegliere un veicolo elettrico e quali sono le tre cose che preferiscono della guida elettrica.

Gli intervistati hanno scelto la transizione verso i veicoli elettrici per proteggere l'ambiente, a cui tutti noi facciamo affidamento per una vita sana e sicura. Tuttavia, è improbabile che questo aspetto possa rappresentare una spinta trainante nell'adozione dei veicoli elettrici, nella fase in cui the early majority e the late majority, si uniranno in questa transizione.

Altri motivi principali - tra i gruppi intervistati - sono stati il "risparmio finanziario" e una preferenza per "le nuove tecnologie". Anche se meno di frequente, talvolta appaiono sul podio anche motivazioni come "il divertimento e/o la convenienza della coppia istantanea" e "la guida fluida e silenziosa".

Non sorprende che (dato il loro costo elevato, oltre alle alte prestazioni e alla leadership tecnologica) i proprietari di una Tesla abbiano considerato meno di frequente "i vantaggi ambientali" come prima motivazione rispetto ad altri gruppi. In Europa, la percentuale che ha scelto questa opzione è stata del 32%. Nel Nord America, è stata pari al 35%.

In generale, anche gli intervistati nordamericani non hanno scelto "benefici ambientali". La percentuale di intervistati che hanno scelto questa opzione in Nord America è stata del 35% tra i conducenti PHEV (Plug in Hybrid Electric) e del 38% tra i conducenti che non utilizzano una Tesla.

L'opzione è arrivata a una percentuale tra il 50 e il 57% nel caso di driver di veicoli elettrici non-Tesla e PHEV in Europa.

Il risparmio economico è risultato un fattore molto più importante tra i conducenti di veicoli elettrici non-Tesla e PHEV nordamericani rispetto a quanto lo fosse per altri gruppi. Questo vantaggio ha saldamente mantenuto la posizione n. 2 per questi gruppi nordamericani.

Passando agli aspetti delle auto elettriche preferiti da chi le possiede, i "benefici ambientali" non hanno sempre prevalso. La coppia istantanea e la guida fluida e silenziosa di un'auto elettrica sono spesso in cima alla classifica o quasi. La comodità della ricarica a casa e la scarsa manutenzione a volte saltano sul podio. La scarsa necessità di manutenzione è stato, in realtà, il vantaggio con il maggior punteggio tra i conducenti di auto elettriche non-Tesla in Nord America.

Confronta questi risultati con il rapporto dello scorso anno: "Perché i primi utilizzatori di auto elettriche le hanno scelte, + gli aspetti migliori della guida elettrica."

I principali pregiudizi sulle auto elettriche

Considerati tutti questi vantaggi, cosa impedisce a più acquirenti di provare un'auto elettrica e acquistarla? Spesso si tratta di pregiudizi. Abbiamo chiesto ai conducenti di auto elettriche di condividere i pregiudizi che le persone hanno sulle loro auto elettriche al fine di capire meglio cosa ne sta impedendo una più rapida diffusione.

Il "vincitore" evidente su questo tema è il tempo di ricarica. In cinque dei sei gruppi, il pregiudizio n. 1 è stato "Impiegano troppo tempo per ricaricarsi", secondo i nostri conducenti di veicoli elettrici intervistati.

"Sono troppo costose" e "Non sono pulite/vantaggiose per l'ambiente" sono state le altre scelte più gettonate.

Confronta questi risultati con il rapporto dello scorso anno: "I principali pregiudizi dei conducenti di auto non elettriche (CleanTechnica Report)."

Questi pregiudizi probabilmente persisteranno per diversi anni, ma dovrebbero gradualmente diminuire man mano che aumenta la consapevolezza, oltre al miglioramento del tempo di ricarica, del costo e della gamma offerta.

Naturalmente, le auto elettriche sono molto più pulite e vantaggiose per l'ambiente rispetto alle loro antenate a benzina e diesel, ma la disinformazione su questo argomento è diffusa e probabilmente influenzata da specifiche campagne contrarie alle auto elettriche. Non è chiaro come la comprensione di questo argomento si evolverà nel tempo, ma è improbabile che sia determinante per la diffusione, dal momento che ci sono altri vantaggi in grado di attrarre più compratori tradizionali. Inoltre, gli acquirenti che acquistano basandosi realmente sulla sostenibilità ambientale sono, in genere, più informati sui vantaggi ambientali delle auto elettriche.

Per maggiori dettagli sui conducenti delle auto elettriche, cosa vogliono e cosa richiedono nei veicoli elettrici del futuro, acquista e leggi "Conducenti delle auto elettriche: richieste, desideri e sogni".

Leggi altre news

Notizie innovazione

Enel X a Tel Aviv, in rete con le startup israeliane

Il 25 marzo per l’Enel X Tel Aviv Networking Event. In collaborazione con l’Enel Innovation Hub, Enel X si prepara a questo importante appuntamento nel panorama delle startup israeliane

Notizie e-Mobility

Enel X corre sul Treno Verde, a emissioni zero

Giunta alla 31esima edizione l’iniziativa congiunta di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane che porta da nord a sud, in 12 tappe, il manifesto per una mobilità a zero emissioni. Nel percorso itinerante anche le soluzioni innovative per la mobilità elettrica di Enel X, partner della manifestazione.

Notizie per le imprese

Enel X, la Diagnosi Energetica rende più efficienti le imprese italiane

Software intelligenti di ultimissima generazione per l’analisi dei consumi e azioni correttive in tempo reale

Notizie per le città

Palazzo Borromeo s’illumina di nuova luce sostenibile

Il progetto di riqualificazione di illuminazione artistica targato Enel X ha portato l’innovazione tecnologica e l’efficienza energetica della tecnologia LED all’interno del complesso rinascimentale, sede dell’Ambasciata Italiana presso la Santa Sede

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...