Bus elettrici, la rivoluzione corre per le strade di Santiago

In Cile la “rivoluzione elettrica” arriva a bordo di un bus. La nazione sudamericana diventa così il primo Paese in America Latina, e il secondo al mondo, con il maggior numero di autobus elettrici a emissioni zero. Sono stati presentati lo scorso 13 dicembre, al Parco O’Higgins, i primi 100 mezzi elettrici, integrati nel trasporto pubblico della città di Santiago, che percorreranno il moderno elettro-corridoio dedicato sull’Avenida Grecia.

I primi terminal al 100% elettrici di tutta l’America Latina sono nati dalla collaborazione tra Enel X con il produttore di veicoli elettrici, BYD Chile, e l’azienda cilena per il trasporto pubblico, Metbus. L’infrastruttura, tecnologicamente all’avanguardia, rappresenta una vera rivoluzione per la mobilità cilena che, di fatto, “svolta” verso un trasporto pubblico a emissioni zero in direzione della decarbonizzazione della capitale Santiago. I bus ecologici prodotti da BYD saranno immediatamente operativi, con l’inaugurazione del corridoio elettrico sull’Avenida Grecia, dove circoleranno i mezzi, lunghi 12 metri e con una capacità di 81 passeggeri ciascuno, collegando cinque comuni della Regione metropolitana di Santiago.

Una rivoluzione verde unica al mondo, quella che viaggerà sulle ruote dei nuovi bus cileni. Non solo per il significativo risparmio economico, poiché i mezzi green consumano il 70% in meno rispetto ai loro predecessori inquinanti, ma anche per l’innovazione tecnologica unica al mondo del controllo intelligente di gestione del carico che monitora, in tempo reale, l’alimentazione dei veicoli ottimizzandone i consumi. Un altro vantaggio rilevante per i cittadini è il basso livello di inquinamento acustico percepito, sia all'interno del bus che per le vie della città che attraversa, ad alta densità abitativa.

Gli elettro-terminal, situati nel distretto di Peñalolén e di Maipú, sono un simbolo di sostenibilità e digitalizzazione grazie ai rispettivi 63 e 67 punti di ricarica per bus elettrici e un parcheggio solare progettato per sostenere i pannelli fotovoltaici che, generando energia pulita direttamente dal sole, permettono di contribuire al fabbisogno energetico necessario per la ricarica delle batterie e per il funzionamento dell’infrastruttura.

Oggi celebriamo un importante progresso per la mobilità elettrica. Grazie all’impegno congiunto di aziende e istituzioni, è stato possibile sviluppare questo progetto che, con l'arrivo dei primi 100 autobus elettrici, elegge il Cile come punto di riferimento nell'elettromobilità in America Latina. Enel X ha fornito tutta la sua esperienza internazionale nelle soluzioni integrate di mobilità elettrica e nei sistemi di ricarica, a dimostrazione di un forte impegno dedicato allo sviluppo di una tecnologia che consentirà un trasporto pubblico efficiente, ecologico e a zero emissioni

Paolo Pallotti

Direttore Generale di Enel Chile

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...