L’e-mobility europea diventa ultraveloce con E-VIA FLEX-E

Presentato ufficialmente a Bruxelles il progetto che prevede l'installazione di stazioni di ricarica ultraveloce in Italia, Francia e Spagna che sarà avviato entro la fine del 2018

Pubblicato il 13 Febbraio 2018

L’e-mobility europea diventa ultraveloce con E-VIA FLEX-E

Saranno 14 le stazioni di ricarica ultraveloce previste da “E-VIA FLEX-E mobility in Italy, France and Spain”, progetto coordinato da Enel e co-finanziato dalla Commissione Europea.

E-VIA FLEX-E è partito lo scorso dicembre, è stato presentato ufficialmente a Bruxelles il 13 febbraio e ha visto la partecipazione del Program Manager di Enel Giovanni Coppola che ha illustrato il progetto.

L’esperienza di Enel X nella mobilità elettrica è stata raccontata, durante la mattinata, da Federico Caleno, Head of E-mobility Solutions Development di Enel X.

E-VIA FLEX-E nasce con l’obiettivo di sperimentare una rete che permetta ai nuovi veicoli elettrici, con autonomia superiore ai 300 Km, di percorrere lunghe distanze e di contribuire allo sviluppo e alla diffusione delle e-car in Europa.

Il progetto è coordinato da Enel ed è sviluppato in collaborazione con le utility EDF, Enedis e Verbund, insieme alle case automobilistiche Nissan e Groupe Renault e con la società spagnola Ibil, specializzata nei servizi di ricarica per i veicoli elettrici. E-VIA FLEX-E è stato selezionato dalla Commissione Ue nell’ambito della call Connecting Europe Facility Transport 2016, ottenendo un finanziamento che coprirà metà dell’investimento necessario.

Entro la fine del 2018 saranno avviate le installazioni dei 14 punti di ricarica ultraveloce, di cui 8 in Italia, 4 in Spagna e 2 in Francia. Gli HPC - High Power Charging – avranno una potenza con un range variabile tra 150 kW e 350 kW. La nuova rete di stazioni ultraveloci E-VIA FLEX-E si affiancherà a quella di EVA+ - Electric Vehicles Arteries - progetto co-finanziato dalla Commissione Europea che prevede l’installazione in tre anni di 180 punti di ricarica veloce (Fast Recharge Plus) lungo le tratte extraurbane italiane. Le prime 40 colonnine Fast sono già state installate ed è già possibile percorrere, tra le altre, la tratta Roma-Milano a bordo di un’auto elettrica con tutta l’autonomia necessaria.

Leggi altre news

Notizie e-Mobility

Mobilità elettrica, il game charger va da Cernobbio a Bruxelles

Il report e-Mobility Revolution, realizzato da The European House Ambrosetti in collaborazione con e-Solutions, la Global Business Line di Enel, arriva a Bruxelles. Alberto Piglia, responsabile e-Mobility di e-Solutions: “serve un piano solido e ambizioso per una rete europea di infrastrutture di ricarica"

Notizie per le imprese

Australia, rete elettrica al sicuro con EnerNOC

La società del Gruppo Enel, specializzata nei servizi ausiliari di controllo della frequenza, entra nel mercato elettrico australiano con i servizi di controllo di frequenza per garantire la stabilità della rete.

Notizie per le imprese

Innovazione tecnologica: Enel X debutta al Capital Markets Day

Il 21 novembre 2017 a Londra si è tenuto il Capital Markets Day, con la presentazione ai media e agli investitori del nuovo Piano Strategico 2018-2020 di Enel. Per l'occasione abbiamo lanciato Enel X

Notizie e-Mobility

e-Mobility Revolution, in pista per la mobilità elettrica

Il 9 novembre, a Vallelunga a 40 chilometri da Roma, abbiamo presentato il Piano nazionale per lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia. Prevista l'installazione di 14mila punti di ricarica entro il 2022

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...