Arte e impresa, con Enel vinciamo il Corporate Art Award 2017

La Sala Spadolini del Collegio Romano, illuminata dai progetti di cultural patronage proiettati sul videowall, è una perfetta metafora di interazione tra arte e innovazione aziendale. Forse non poteva esserci location migliore di questa sala del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali per ospitare il premio per le eccellenze del mecenatismo aziendale, che ha riconosciuto al nostro Gruppo il Corporate Art Award 2017 “per la capacità di valorizzare il patrimonio storico e i progetti urbani grazie all’illuminazione artistica”. L’iniziativa, inserita all’interno della settimana della Cultura di impresa di Confindustria, ha visto la partecipazione di 80 aziende e 20 istituzioni, provenienti da 18 nazioni e 4 continenti diversi.

Aprendo la cerimonia il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, ha ricordato come l’incentivo per le imprese previsto dal decreto Artbonus “abbia certamente rappresentato un vantaggio fiscale ma anche un contributo per abbattere una barriera ideologica, che ha permesso di superare in questi anni i 200 milioni di donazioni, con oltre 6mila donatori per 1600 interventi”.

Mecenati del XXI secolo sono stati presentati da Luca Desiata, docente di Corporate Art presso la LUISS Business School, che ha orgogliosamente sottolineato come “a distanza di 5 secoli dalla Firenze dei Medici, l’Italia torna oggi capitale mondiale del mecenatismo internazionale”.

Moltissimi i progetti dedicati al restauro, alla valorizzazione del patrimonio e alla street art presenti nelle tre categorie Corporate Art Award Italy, Corporate Art Award International e Institutional Art Award, alle quali si aggiungono il premio speciale Confindustria per la piccola e media impresa, il Social Media per il numero dei like ricevuti e l’Art Bonus per il restauro artistico.

Enel, premiata con il Corporate Art Award Italy, si è distinta per l’ampiezza e la qualità del programma di illuminazione artistica a livello internazionale, posizionandosi tra le migliori otto iniziative italiane che hanno sviluppato collaborazioni di rilievo tra il mondo del business e quello dell’arte.

La nostra azienda ha ricevuto questo riconoscimento in compagnia di altre sette importanti realtà quali American Express, Borsa Italiana, Deutsche Bank, Fiat, Gruppo Hera, Poste Italiane e Tim.

Nel ricevere il premio Stefano Lorenzi, Responsabile e-City Enel X, ha citato anche l'omonimo brand, Enel X, il nuovo brand lanciato a Londra il 20 novembre nell’occasione del Capital Market Day. Scherzando sulla propria predilezione per i fotoni da ingegnere qual è, Lorenzi ha sottolineato come la luce abbia un ruolo sempre più importante per l’azienda.

L’intenzione di seguire la luce nella fibra ottica è un progetto che ci vede impegnati in Italia con investimenti importanti, sia per l’illuminazione pubblica sia per quanto riguarda l’illuminazione artistica, per cui oggi siamo molto onorati di ricevere questo premio.

Stefano Lorenzi

Responsabile e-City Enel X

Leggi altre news

Notizie e-Mobility

Mobilità elettrica, il game charger va da Cernobbio a Bruxelles

Il report e-Mobility Revolution, realizzato da The European House Ambrosetti in collaborazione con e-Solutions, la Global Business Line di Enel, arriva a Bruxelles. Alberto Piglia, responsabile e-Mobility di e-Solutions: “serve un piano solido e ambizioso per una rete europea di infrastrutture di ricarica"

Notizie per le imprese

Australia, rete elettrica al sicuro con EnerNOC

La società del Gruppo Enel, specializzata nei servizi ausiliari di controllo della frequenza, entra nel mercato elettrico australiano con i servizi di controllo di frequenza per garantire la stabilità della rete.

Notizie per le imprese

Innovazione tecnologica: Enel X debutta al Capital Markets Day

Il 21 novembre 2017 a Londra si è tenuto il Capital Markets Day, con la presentazione ai media e agli investitori del nuovo Piano Strategico 2018-2020 di Enel. Per l'occasione abbiamo lanciato Enel X

Notizie e-Mobility

e-Mobility Revolution, in pista per la mobilità elettrica

Il 9 novembre, a Vallelunga a 40 chilometri da Roma, abbiamo presentato il Piano nazionale per lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia. Prevista l'installazione di 14mila punti di ricarica entro il 2022

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...