Cos’è il Cappotto Termico? In cosa consiste l’intervento e che beneficio porta?

Il "cappotto termico" o "isolamento a cappotto" è una tecnica per limitare le perdite di calore nelle abitazioni con l’ausilio di pannelli isolanti installati sulla superficie esterna o interna delle pareti perimetrali dell'edificio.

Il principale beneficio del cappotto termico è nella diminuzione del fabbisogno di riscaldamento invernale e di raffrescamento estivo, visto che si configura come una barriera fra i locali abitati e la calura o il freddo dell’ambiente esterno. Ma la presenza di questa barriera non influisce solo sul benessere termico, il cappotto migliora il comfort abitativo riducendo anche il passaggio di umidità e di rumore dall'esterno verso l'interno.

Esistono due tipologie di "cappotto": "cappotto termico" e "cappotto termico a parete ventilata". Il "cappotto termico" è costituito da pannelli installati sulle pareti perimetrali dell'edificio che possono essere intonacati dopo la loro installazione. Il “cappotto a parete ventilata” è costituito sempre da pannelli isolanti, affiancati ad una struttura distante alcuni centimetri dalla superficie dell’edificio. Questa struttura sostiene delle lastre in materiale ceramico, metallico o marmo che, grazie al distanziamento dalla parete, formano un canale d’aria che isola ulteriormente le aree abitative.

Oltre ad offrire migliori prestazioni di isolamento termico, il "cappotto termico a parete ventilata", grazie alla sua rifinitura realizzata con materiali resistenti e durevoli nel tempo, necessita di un bassissimo livello di manutenzione anche in presenza di un ambiente aggressivo come quello marino o industriale.

Entrambe le tipologie di cappotto portano ad un beneficio energetico, alla riqualificazione estetica della parete su cui è installato e ad un relativo aumento del valore dell'immobile.

Domande correlate

faq VIVI MEGLIO

Cos'è l'Ecobonus?

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...