/apps/enel-x-digital-ecosystem/templates/page-content

Demand Response, l’energia che rende protagonista

Enel X si conferma primo aggregatore nel mercato elettrico italiano.

Pubblicata il 4 FEBBRAIO 2020
La transizione energetica attualmente in atto sta modificando non solo il modo in cui produciamo energia, ma anche il modo in cui la consumiamo. Il panorama normativo europeo è in piena evoluzione e il ruolo giocato dai consumatori è divenuto determinante per il benessere dell’ecosistema.

Le fonti rinnovabili e le nuove tecnologie innovative, come i programmi di Demand Response, sono indubbiamente il perno attorno al quale ruotano cambiamenti decisivi per le sorti del Pianeta.

 

Flessibilità

Per affrontare al meglio la sfida energetica di questo millennio, il sistema elettrico ha bisogno di nuovi alleati, proprio come il Demand Response. È la “flessibilità” la prima parola chiave di questa transizione energetica, dove le fonti rinnovabili (naturalmente non programmabili) sono in crescita continua.

Essere flessibili non significa soltanto avere la capacità di modulare il proprio consumo energetico, azione ad oggi davvero preziosa per la stabilità della rete elettrica, ma vuol dire anche partecipare attivamente all’affidabilità e all’efficienza del mercato energetico. La flessibilità inoltre permette di risparmiare tangibilmente, sfruttando la variabilità dei prezzi durante il giorno e riducendo i prelievi durante le ore di picco.

 

Demand Response

I programmi di Demand Response rappresentano un reale valore aggiunto per il cliente, che diventa attore protagonista sul palcoscenico della transizione energetica. Si tratta di uno strumento in grado di aumentare il benessere dei consumatori, limitando sia i picchi di domanda che i picchi di prezzo.

Infatti, modulando i consumi si monetizza la propria flessibilità rispondendo alla richiesta dell’aggregatore, infatti, si riceve in cambio una remunerazione in termini economici.

 

Programmi su misura

“Cliente” è dunque la seconda parola chiave di questo percorso di transizione, rivestendo un ruolo attivo nel mercato energetico -  senza il cliente non esisterebbe la flessibilità - ed è proprio grazie alla fiducia dei nostri clienti che, con coraggio, rispondono al cambiamento, noi di Enel X siamo riusciti ad ottenere questo grande risultato (del quale beneficerà, primo su tutti, proprio il consumatore).

 

Con i programmi di Demand Response di Enel X la tua energia si trasforma in guadagno, rivoluzionando la tua azienda e migliorando in generale l’ambiente. Un asset fondamentale per l’intero sistema elettrico nazionale e soprattutto nella transizione energetica.

 

Progetto Terna

In Enel X, negli ultimi anni, abbiamo creduto fermamente nel mercato delle nuove risorse e ci siamo affermati come primo aggregatore nel mercato elettrico italiano. Proprio lo scorso dicembre si è svolta l’asta annuale del progetto pilota Terna per le Unità Virtuali Abilitate in Italia (UVAM) dove Enel X si è aggiudicata, come aggregatore, l’intera quantità offerta.

 

 

Traducendo i numeri in parole, nel 2020 Enel X Italia gestirà quasi 350 MW di capacità, con un portafoglio caratterizzato da un’alta percentuale di flessibilità estratta da clienti consumatori caratteristica distintiva rispetto alla media di mercato.