L'inquinamento atmosferico ha un impatto devastante sulla salute dei bambini

di The Beam

Pubblicato il 1 Febbraio 2019

L'inquinamento atmosferico ha un impatto devastante sulla salute dei bambini

di The Beam

Ogni giorno il 93% circa dei bambini di età inferiore ai 15 anni (pari a 1,8 miliardi di bambini) respira aria talmente inquinata da mettere a serio rischio la salute e lo sviluppo. Secondo un nuovo rapporto dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), nel 2016 sono morti 600.000 bambini per infezioni acute delle basse vie respiratorie, causate da aria inquinata.

Il nuovo rapporto rivela anche che, quando le donne incinta sono esposte all'aria inquinata, hanno maggiori probabilità di partorire prematuramente e hanno figli piccoli e di peso ridotto alla nascita. L'inquinamento atmosferico influisce anche sul neurosviluppo e sulle capacità cognitive e può scatenare l'asma e il cancro infantile. I bambini che sono stati esposti ad alti livelli di inquinamento atmosferico possono essere maggiormente a rischio di malattie croniche, tra cui malattie cardiovascolari in età avanzata.

L'aria inquinata sta avvelenando milioni di bambini e sta rovinando le loro vite. Questo è imperdonabile. Ogni bambino dovrebbe essere in grado di respirare aria pulita in modo che possa crescere e realizzare il suo pieno potenziale.

dott. Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'OMS

L'inquinamento atmosferico sta ostacolando il cervello dei nostri figli, influenzando la loro salute in molti modi diversi da quello che sospettavamo. Ma ci sono molti modi efficaci per ridurre le emissioni di inquinanti pericolosi.

dott.ssa Maria Neira, direttrice del Dipartimento di salute pubblica, fattori ambientali e sociali della salute dell'OMS

L'OMS sta sostenendo l’adozione di misure politiche per la salute, tra cui l'accelerazione del passaggio a combustibili e tecnologie di cottura e riscaldamento puliti, promuovendo l'uso di trasporti più puliti, alloggi efficienti dal punto di vista energetico e pianificazione urbana. Stiamo preparando il terreno per la produzione di energia a basse emissioni, tecnologie industriali più pulite e più sicure e una migliore gestione dei rifiuti urbani.

dott.ssa Maria Neira, direttrice del Dipartimento di salute pubblica, fattori ambientali e sociali della salute dell'OMS

Leggi altre news

Notizie e-Mobility

La Formula E torna in Cile, stavolta senza pit-stop

Seconda stagione per il Campionato Mondiale ABB-FIA Formula E, di cui Enel X è Official Smart Charging Partner. Grazie al supercharger JuicePump e alle nuove batterie dalla capacità raddoppiata, la gara non si ferma neanche per una sosta

Notizie e-Mobility

Australia, rete elettrica al sicuro con EnerNOC

La società del Gruppo Enel, specializzata nei servizi ausiliari di controllo della frequenza, entra nel mercato elettrico australiano con i servizi di controllo di frequenza per garantire la stabilità della rete.

Notizie e-home

Eco-Sismabonus: tutte le novità del 2019 e il ruolo di Enel X

L’offerta di Enel X è una proposta di riqualificazione energetica “chiavi in mano”, per condòmini, condomìni e amministratori di condominio

Notizie per le città

La riqualificazione urbana corre alla velocità della luce

I progetti di illuminazione pubblica e artistica di Enel X riqualificano le città e i siti storici con i colori green del risparmio economico e della sostenibilità ambientale

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...