Come si può fare efficienza energetica all’interno di un edificio pubblico (aria condizionata, pompe di calore, LED)?

Una voce importante nel computo del consumo energetico di ogni edificio pubblico è rappresentata dai sistemi di illuminazione interni ed esterni  e – soprattutto – dagli impianti termici per riscaldamento e/o raffreddamento.

In quest’ottica possono essere messe in pratica diverse azioni, più o meno complesse, che permettano un miglioramento dell’efficienza energetica dell’edificio:

  • sostituzione di lampadine tradizionali con corpi illuminanti più efficienti, per esempio con tecnologia LED: ciò consente, infatti, di risparmiare l’80% del consumo corrente per l’illuminazione;
  • sostituzione degli impianti di riscaldamento/raffreddamento con tecnologie sostenibili come le pompe di calore elettriche o da fonti rinnovabili (es. geotermiche): possono rappresentare una soluzione innovativa e sostenibile per raggiungere un risparmio notevole nei consumi elettrici oltre a garantire un miglioramento importante nel comfort, nelle performance e nella semplificazione della gestione energetica di un edificio;
  • installazione di sistemi a pompa di calore con pannelli fotovoltaici accoppiati: garantirebbe il massimo del risparmio utilizzando l’energia prodotta dai pannelli nella parte centrale della giornata proprio per il funzionamento della pompa di calore, che registra il picco di utilizzo proprio nelle stesse ore della giornata;
  • implementazione di un sistema di gestione energetica integrata di un edificio (BMS, Building Management System): rappresenterebbe uno strumento chiave per l’energy manager dell’immobile (o insieme di immobili) al fine di ottimizzare il consumo energetico aggregato, garantendo un livello di comfort adeguato all’occupazione e utilizzo dell’edificio  

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...