/apps/enel-x-digital-ecosystem/templates/page-press

Noceto: siglato l'accordo con Enel X per la gestione della pubblica illuminazione, nel segno dell'innovazione, della sostenibilità e del risparmio energetico

Nuova luce nel segno della sostenibilità ambientale, dell’innovazione e del risparmio energetico nel comune di Noceto. Dal 1 gennaio 2023, e per i prossimi 18 anni, sarà Enel X, la business line globale del Gruppo Enel che opera nell’ambito della fornitura e dell’efficientamento energetico, leader mondiale nello sviluppo di soluzioni innovative a supporto della transizione energetica, a gestire il servizio di pubblica illuminazione nel territorio nocetano, puntando a trasformare l’illuminazione urbana in una infrastruttura smart e multifunzionale, ad alta efficienza e con un tangibile risparmio energetico.

 

Il servizio di gestione, oltre alla manutenzione ordinaria, prevede la realizzazione di investimenti per operazioni di adeguamento normativo ed efficientamento energetico degli impianti, interessando oltre 3250 punti luce all'interno del capoluogo e delle frazioni, che verranno sostituiti con apparecchi LED di ultima generazione, così come numerosi pali di sostegno, un investimento complessivo di oltre 1milione400mila Euro.

 

Particolarmente rilevanti saranno i benefici dal punto di vista economico ed ambientale: una volta conclusi gli interventi, infatti, si passerà da una potenza installata di 409,23 kW ad una di soli 139,76 kW con una riduzione del 66%, che si traduce in un passaggio in termini di consumo da 1.828.333 chilowattora annui a 519.333 chilowattora annui, con un abbattimento di oltre il 72%, per un risparmio su tutta la rete di circa 1.309.001 chilowattora, corrispondenti a 245 TEP (tonnellate equivalenti di petrolio) evitate e a 782 tonnellate di CO2 risparmiate.

 

"Questo accordo è davvero il raggiungimento di un importante traguardo" commenta il sindaco Fabio Fecci "fortemente voluto dalla nostra Amministrazione, che ha visto l’impegno oltre che del nostro ufficio tecnico anche di professionisti esperti. Nell’orientarci alla nuove tecnologie, abbiamo anticipato la risoluzione dell’attuale contratto che sarebbe scaduto nel 2027, per espletare nuova gara e arrivare a questo accordo, che concretizza un’ ulteriore svolta verso sostenibilità ed efficientamento energetico, prevedendo una riqualificazione luminosa di tutto il territorio comunale, frazioni comprese. Anche quello della pubblica illuminazione è uno dei temi ai quali ho sempre prestato massima attenzione, era il 2002 – durante il mio primo mandato da Sindaco - quando abbiamo sostituito tutte le vecchie lampade a vapore di mercurio della rete con quelle a vapore di sodio alta pressione, con un risparmio energetico del 25 per cento, che ora diventa molto più significativo, oltre il 70 per cento, con questo l’integrale passaggio al Led., oltre a contrastare l’inquinamento luminoso. Enel X si farà carico anche di tutte le manutenzioni ordinarie e straordinarie sulla rete e farà una riqualificazione artistica su tutti i luoghi di maggiore interesse sul territorio, Castello della Musica, monumenti, Museo Vasca Votiva e teatro Moruzzi, chiesa San Martino, polo scolastico e scuola Pelacani, ne stiamo valutando anche altri. Avere un territorio bene illuminato è sinonimo di maggiore sicurezza nella viabilità – con particolare riferimento a quella ciclabile e pedonale - e aiuta nel prevenire i fenomeni malavitosi, anche in riferimento ai furti. Ringrazio tutto il gruppo di lavoro di Enel X con particolare riferimento a Luca Marchi per la fruttuosa collaborazione"

 

"E’ con soddisfazione" commenta l’assessore all’Ambiente Giovanna Maini "che sigliamo questo accordo, che completa un percorso iniziato sin dal nostro insediamento, ricordo che era il 2015 quando abbiamo presentato in Consiglio Comunale il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile, dove già veniva affrontato il tema della pubblica illuminazione, nel 2016 abbiamo recepito le indicazioni normative sovraordinate con un atto che non è rimasto solo una formalità, ma che abbiamo reso operativo, anche attraverso questo accordo, un importante passo avanti a favore di sostenibilità e risparmio energetico"

 

“Siamo soddisfatti di avviare la nostra attività, che si caratterizza per innovazione tecnologica, risparmio energetico e sostenibilità, nel comune di Noceto – ha dichiarato Luca Marchi, responsabile Vendite Area Nord B2G di Enel X "sottolineando quanto l’Amministrazione Comunale dimostri attenzione e sensibilità al tema dell’illuminazione pubblica, sia nel segnalare ogni problematica, sia nella volontà di avviarsi su percorsi virtuosi in tema di sostenibilità ambientale e risparmio energetico. Insieme al Comune lavoreremo per creare una città più moderna, più sicura per i cittadini e intelligente grazie all’utilizzo di tecnologie all’avanguardia che garantiranno benefici dal punto di vista economico ed ambientale con risparmi importanti ogni anno per l'illuminazione pubblica di Noceto".

 

Ed è sempre più “smart” la tecnologia utilizzata, che prevede sistemi di telecontrollo sui malfunzionamenti, illuminazione “adattiva “ per la regolazione dell’intensità del fascio luminoso, orologi astronomici per accensioni e spegnimenti, all’insegna di risparmio, funzionalità e velocizzazione dei tempi di intervento.

 

I cittadini possono trovare tutte le informazioni sull’homepage del sito web del Comune, mentre ogni segnalazione e richiesta di intervento possono essere comunicate tramite l’App Enel X Yourban , scaricabile tramite smartphone. Il servizio sarà disponibile gratuitamente versione Android e iOS una volta terminati i lavori di georeferenziazione dei punti luce su mappa satellitare integrata. In alternativa è disponibile il numero verde 800.90.10.50, attivo tutti i giorni 24 ore su 24 oppure l’indirizzo mail sole.segnalazioni@enel.com. Per rendere il servizio più efficiente è utile comunicare all’operatore il numero identificativo che sarà applicato a breve con apposita targhetta su ogni centro luminoso (nel caso in cui ancora non ci sia il numero, indicare il numero civico più prossimo). 

 

Ogni ulteriore informazione sull’attività di Enel X è disponibile qui: www.enelx.it.