/apps/enel-x-digital-ecosystem/templates/page-press

Emission Saving Tool 3.0: Enel X e Novartis lanciano la nuova versione dell’algoritmo a tutela dell’ambiente

  • Lanciata la versione 3.0 dell’Emission Saving Tool, algoritmo in grado di calcolare i benefici ambientali ed economici della mobilità elettrica in termini di emissioni e di inquinamento acustico
  • L’iniziativa inaugura una nuova fase della partnership avviata tra Enel X e Novartis per promuovere nelle città italiane un approccio ai problemi ambientali e ai loro effetti sulla salute, in particolare per quanto riguarda le malattie croniche respiratorie e cardiovascolari, incentrato sulla prevenzione

 

Roma, 15 luglio 2021 – Un ulteriore passo avanti nella collaborazione tra Enel X e Novartis sui temi della sostenibilità, in particolare per quanto riguarda l’inquinamento ambientale nelle città italiane e i suoi effetti sulla salute collettiva. È stata infatti lanciata la versione 3.0 dell’algoritmo Emission Saving Tool, grazie al quale è possibile calcolare la riduzione di emissioni nocive ottenibile attraverso la diffusione di veicoli elettrici, e i relativi benefici in termini di risparmio economico e miglioramento della salute. L’aspetto innovativo di questo upgrade è la capacità di misurare non solo le emissioni di CO2, di particolato nelle sue diverse dimensioni (PMx) e gli ossidi di azoto (NOx) ma anche l’abbattimento dell’inquinamento acustico cittadino favorito dal ricorso alla mobilità elettrica.

“Il lancio della nuova versione del tool intelligente che misura i benefici portati dalla mobilità elettrica in tutto il Paese, è un’occasione importante per consolidare il nostro rapporto con Novartis, partner con il quale condividiamo la visione di sostenibilità e l’attenzione alla salute delle persone” dichiara Augusto Raggi, Responsabile di Enel X Italia “L’Emission Saving Tool è uno strumento che abbiamo creato per dare un segnale tangibile di quanto sia importante l’elettrificazione dei trasporti e oggi, con l’aggiunta della misurazione dell’abbattimento dell’impatto acustico urbano dovuta all’utilizzo di un veicolo elettrico, dimostriamo ancora una volta che la rapida diffusione della mobilità elettrica è una realtà consolidata che porta vantaggi a tutti”.

“È il momento di essere ambiziosi nella costruzione di un nuovo modello di prevenzione delle cronicità”, afferma Pasquale Frega, Country President e Amministratore delegato di Novartis in Italia. “Siamo convinti che, in una prospettiva One Health, la salute, la protezione ambientale e lo sviluppo sostenibile debbano essere parte di una stessa strategia, che sia in grado di lanciare un nuovo, più completo ed efficace paradigma del benessere dei cittadini. È una visione resa chiara anche dalle istituzioni nazionali, impegnate nel difficile processo di rilancio del Paese con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, e che Novartis condivide con Enel, realtà con la quale siamo impegnati a consolidare concretamente una collaborazione che si sta rivelando proficua.  Siamo convinti che solo uscendo dai confini di settore e includendo la salute in tutte le politiche possiamo garantire futuro più equo e sostenibile alle future generazioni.”

Nella messa a punto della nuova versione dell’Emission Saving Tool, primo algoritmo validato dall’ente di certificazione RINA su questo perimetro, Enel X si è basata sugli studi del CEDR (Conférence Européenne des Directors do Roads) che hanno evidenziato una netta riduzione delle emissioni acustiche tra i 20km/h e i 50 km/h. A partire dalla sua creazione fino a maggio 2021, grazie ai servizi di ricarica targati Enel X, è stato risparmiato all’ambiente l’equivalente rumore che avrebbero emesso oltre 30mila vetture endotermiche nelle nostre città in un anno intero.

Sempre dal 2018, il risparmio dal punto di vista economico grazie alla diffusione della mobilità elettrica, in termini di emissioni atmosferiche e acustiche legate alle operazioni di ricarica, è calcolato in oltre 4 milioni di euro. Una quota molto importante di questo risparmio è costituita dai costi evitati per la tutela della salute dei cittadini, legati prevalentemente alla gestione delle patologie croniche.

La nuova iniziativa consolida la partnership tra Novartis ed Enel X, nata nel 2019 con la firma di un protocollo d’intesa nell’ambito dell’annuale assemblea dell’ANCI – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, spazio d’elezione per un accordo nato allo scopo di favorire una strategia sostenibile fondata su un approccio integrato alle sfide ambientali e sanitarie che coinvolgono direttamente le aree urbane del nostro paese.

A questi temi è già stato dedicato lo studio “Città del futuro. Ambiente e salute per città più sostenibili e inclusive”, pubblicato lo scorso anno, nel quale si sono messe in luce le relazioni tra qualità dell’aria nelle concentrazioni urbane e incidenza delle malattie croniche, soprattutto cardiovascolari e respiratorie. Lo studio è stato il primo atto di un percorso di sensibilizzazione in grado di coinvolgere cittadini e istituzioni locali. Va in questa direzione la valorizzazione del ricorso alla mobilità elettrica urbana, con la sua dimostrata efficacia nell’abbassamento dei livelli di inquinamento atmosferico e acustico, per disegnare città del futuro sempre più verdi, ‘circolari’ e salutari.

Qui il link alla dashboard del tool: https://www.enelx.com/it/it/privati?#emes

 

 

Enel X è la business line globale del Gruppo Enel che offre servizi per accelerare l'innovazione e guidare la transizione energetica. Leader mondiale nel settore delle soluzioni energetiche avanzate, Enel X gestisce servizi di demand response per circa 6 GW di capacità totale a livello globale, e circa 100 MW di capacità di stoccaggio installata in tutto il mondo, oltre a circa 195mila punti di ricarica per veicoli elettrici resi disponibili a livello globale[1]. Attraverso l’offerta di soluzioni avanzate, tra cui la gestione dell'energia, i servizi finanziari e la mobilità elettrica, Enel X fornisce a ciascun partner un ecosistema personalizzato di piattaforme tecnologiche e di servizi di consulenza, basato sui principi della sostenibilità e dell'economia circolare. L’obiettivo è quello di fornire alle persone, alle comunità, alle istituzioni e alle aziende un modello alternativo, nel totale rispetto dell'ambiente, e capace di integrare l'innovazione tecnologica nella vita quotidiana. Ogni soluzione è realizzata per trasformare gli obiettivi di decarbonizzazione, elettrificazione e digitalizzazione in azioni sostenibili per tutti, al fine di costruire insieme un mondo più sostenibile ed efficiente.

[1] Punti di ricarica pubblici e privati. Include anche i punti di interoperabilità.

Scopri di più su www.enelx.com e segui Enel X sui social media:

LinkedIn: @EnelX

Twitter: @EnelXGlobal

Facebook: @enelxglobal

Instagram: @enelxglobal

 

Novartis

Novartis sta interpretando in modo nuovo la medicina allo scopo di migliorare e prolungare la vita delle persone. Come azienda tra i leader a livello globale nel settore farmaceutico, utilizziamo tecnologie scientifiche e digitali innovative per creare terapie trasformative in aree che presentano importanti bisogni medici. Impegnati a scoprire nuovi farmaci, siamo stabilmente tra le prime aziende al mondo negli investimenti in ricerca e sviluppo. I prodotti Novartis raggiungono più di 800 milioni di persone su scala globale e lavoriamo per individuare modi innovativi per espandere l’accesso ai nostri trattamenti più recenti. A livello mondiale, circa 109.000 persone di 145 diverse nazionalità lavorano in Novartis. Ulteriori informazioni su www.novartis.it e www.novartis.com. @NovartisItalia è anche su Twitter e LinkedIn.

Novartis in Italia

Con circa 2.360 dipendenti, in Italia Novartis è una delle maggiori aziende del settore farmaceutico, con una solida leadership nell’ambito delle terapie più innovative e in quello dei farmaci equivalenti e biosimilari. Nel panorama nazionale è tra le aziende maggiormente impegnate nella Ricerca & Sviluppo, in particolare nelle attività di sviluppo clinico, area nella quale ha investito oltre 200 milioni di euro nell’ultimo triennio, e un’importante realtà industriale, fortemente orientata all’export. Ulteriori informazioni su www.novartis.it e www.novartis.com.

@NovartisItalia è anche su Twitter e LinkedIn.