Il progetto di Enel X a Bologna

Il progetto di Enel X a Bologna

L’illuminazione pubblica di Bologna è diventata smart

Cosa:

  • Gestione e manutenzione completa di 45.555 punti luce
  • Fornitura di energia elettrica
  • Sostituzione di 32.600 vecchi lampioni con: 21.500 dispositivi LED Enel Archilede per illuminazione stradale 7.500 dispositivi di arredo urbano 3.600 dispositivi LED
  • Modernizzazione di 5.100 semafori
  • Installazione di un sistema di telecontrollo di 33.000 punti luce, per la gestione e il controllo di apparecchi di illuminazione e quadri elettrici, in grado di fornire una piattaforma per servizi come Hot Spot Wi-Fi, sistemi di videosorveglianza, stazioni di rilevamento e sensori di controllo del traffico
  • La città di Bologna ha costituito anche il primo sito per un Proof of Concept (PoC) della soluzione di illuminazione adattiva. Il progetto prevede un avanzato sistema di telecamere che, in base all’intensità del traffico, può regolare automaticamente la luminosità in conformità con le norme UNI 11248 / EN 13201.

 

I vantaggi:

  • Riduzione del consumo di energia elettrica: -10 milioni di kWh all'anno
  • Riduzione delle emissioni di CO2: -8 milioni di tonnellate all'anno
  • Miglioramento della qualità della luce
  • Miglioramento degli spazi pubblici, come parchi, giardini e aree pedonali
  • Meno errori e un servizio migliore
  • Maggiore sicurezza per strade e persone

Scopri di più sull'illuminazione adattiva

Guarda gli interventi di Enel X

Risorse correlate

Articoli, approfondimenti, case studies e video per utilizzare al meglio l'energia di Enel X.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...