Quanto inquina l’auto elettrica?

L’auto elettrica ha performance ambientali già oggi migliori di tutte le alternative disponibili sia in termini di emissioni di CO2 che di inquinanti, essendo l’unica tecnologia che consente la totale eliminazione delle emissioni locali di ossidi di azoto (NOx) e polveri sottili (PM) durante la guida.
Inoltre, nella prospettiva di un parco di generazione “carbon free”, un sistema di trasporti elettrificato risulterebbe il più sostenibile e senza emissioni di anidride carbonica.
Per fare un esempio, considerando l’attuale parco di generazione in Italia (con una quota di rinnovabili del 33% del totale mix) si stima che le emissioni di un veicolo elettrico nell’intera fase “dal pozzo alla ruota” siano circa il 70% in meno rispetto a quelle di un veicolo a benzina e circa la metà rispetto a quelle di un veicolo a metano, con emissioni che si approssimano allo zero in caso di un parco di generazione elettrica quasi totalmente de-carbonizzato (come da previsioni al 2050).
I mezzi elettrici permettono di migliorare la qualità dell’aria. Questo consente di ridurre, soprattutto nelle grandi città, l’impatto diretto sulla salute delle persone, con conseguente diminuzione di spese mediche e sanitarie.
Non dimentichiamo infine l’inquinamento acustico, il rumore del traffico e delle marmitte con cui siamo costretti a vivere ogni giorno. L’auto elettrica è silenziosa e il suo utilizzo consente di migliorare notevolmente la qualità della vita.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...