Quali sono le diverse tipologie di prese di ricarica?

Il cavo in dotazione nell’auto elettrica avrà un connettore che permette il collegamento all’Inlet o presa dell’auto e una spina di diverse tipologie che consente al cliente di inserirla nella presa della stazione di ricarica.

Per la ricarica in corrente alternata sono previsti cavi con le seguenti spine per la connessione alle prese delle infrastrutture di ricarica:

Modo 1 e Modo 2 – Spina “Shuko”

Modo 3 - Spina Tipo 2 e Tipo 3°

Il cavo con spina Tipo 2, cosiddetto “Mennekes”, è oggi ampiamente diffuso in Europa ad eccezione della Francia. Carica l’auto in corrente alternata monofase o trifase sino ad una potenza di 22kW sulla presa della infrastruttura di ricarica e sino a 43kW tramite il connettore sul cavo solidamente collegato alla infrastruttura di ricarica.

Il cavo con spina di Tipo 3A, cosiddetto “Scame”, è oggi utilizzato solo per i veicoli leggeri quali scooter e quadricicli, e carica in monofase ad una potenza massima di 3,7kW.

Negli Stati Uniti ed in Giappone la ricarica in corrente alternata avviene con cavi fissati alla infrastruttura di ricarica. Il cavo avrà quindi un connettore che il cliente inserirà nell’Inlet dell’auto. Il connettore è di Tipo 1, cosiddetto “Yazaki” e carica l’auto in corrente alternata monofase ad una potenza massima di ricarica 7,4kW. 

Per la ricarica in corrente continua i cavi sono fissati alla infrastruttura di ricarica e i relativi connettori previsti sono i seguenti:

Modo 4 - Connettore CHAdeMO

Modo 4 - Connettore CCS COMBO1 e CCS COMBO2

Il cavo con Connettore CHAdeMO è lo standard per la ricarica veloce in corrente continua più diffuso al mondo ed è utilizzato ad esempio sui veicoli Nissan, Mitsubishi, Peugeot, Citroen. Carica attualmente sulle infrastrutture di ricarica veloce diffuse a livello internazionale ad una potenza massima di 50kW, ma potrebbe ricaricare a potenze più elevate.

Il cavo di Tipo CCS COMBO2 è adottato da alcune case automobilistiche europee ad esempio BMW e Volkswagen, mentre il cavo Tipo CCS COMBO1 è adottato prevalentemente dalle case automobilistiche giapponesi e statunitensi. Il Cavo CCS COMBO 2 consente sia la ricarica rapida in corrente continua sia la ricarica lenta in corrente alternata, e carica attualmente in corrente continua sulle infrastrutture di ricarica veloce diffuse a livello internazionale ad una potenza massima di 50kW, ma potrebbe ricaricare a potenze più elevate. Esso carica in corrente alternata con gli stessi livelli di potenza descritti precedentemente per lo standard Tipo 2. Le case automobilistiche decidono il limite di potenza da applicare. 

Inoltre, esiste uno standard ad hoc utilizzato solo da Tesla dove sia per la ricarica in corrente alternata che per la ricarica in corrente continua è previsto l’utilizzo di un unico connettore di Tipo 2 che, se utilizzato in corrente continua, ricarica esclusivamente sui Supercharger di Tesla tramite protocollo proprietario.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...