Quali sono le zone a rischio sismico?

  • Zona 1* - Sismicità alta: comprende 708 Comuni, dove si sono registrati gli ultimi terremoti più forti (Abruzzo, Friuli, Campania, Calabria, Marche, Lazio);
  • Zona 2* - Sismicità media: riferita a 2.345 Comuni in cui potrebbero verificarsi terremoti abbastanza forti;
  • Zona 3* - Sismicità bassa: include i Comuni che potrebbero essere soggetti a terremoti modesti;
  • Zona 4* - Sismicità molto bassa: superfici poche esposte al verificarsi di eventi sismici.

 

*Fonte: Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274 del 20 marzo 2003.

Domande correlate

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...