Quali sono gli interventi che possono fruire, alternativamente, del meccanismo della cessione del credito e dello sconto in fattura?

La possibilità di optare per una delle due opzioni previste all’interno del DL rilancio è prevista per i seguenti interventi:

  • manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo nonché ristrutturazione edilizia sia sulle singole unità abitative che sulle parti comuni condominiali; solo per quest’ultime è estesa anche agli interventi di manutenzione ordinaria *
  • gli interventi di efficienza energetica** (l’installazione del cappotto termico e dei pannelli solari, la sostituzione dell’impianto di riscaldamento e degli infissi, etc.)
  • totalità degli interventi antisismici nelle zone rischio sismico 1, 2 e 3 ***
  • recupero o restauro della facciata degli edifici esistenti, ivi inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna descritti nel c.d.“bonus facciate”****
  • installazione di impianti fotovoltaici
  • installazione di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici

 

* art. 16-bis, comma 1, lettere a) e b) TUIR;

** Fonte: art. 14 del decreto legge n. 63 del 2013 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 90 del 2013

*** art. 16 del decreto legge n. 63 del 2013 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 90 del 2013

**** art. 1, commi 219 e 220, della legge n. 160 del 2019

Domande correlate

Questo sito utilizza cookie di profilazione, se prosegui nella navigazione presti il consenso all’utilizzo di questi cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto

MAYBE YOUR ARE LOOKING FOR...